Regione Lombardia

Dote Scuola 2019/2020

Pubblicato il 4 aprile 2019 • Scuola

La Regione Lombardia informa che dal 15 aprile 2019 al 14 giugno 2019, ore 17:00, sarà possibile presentare la domanda per

·                    Buono scuola

·                    Contributo per l’acquisto di libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica

Come si fa?
La domanda può essere presentata solo on-line su http://www.bandi.servizirl.it/

Cosa serve?
Occorre essere in possesso di:

- credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure CRS/CNS (Carta Regionale o Nazionale dei Servizi) con relativo PIN;

- un’attestazione ISEE (Indicatore Situazione Economica Equivalente) in corso di validità (rilasciata dopo il 15 gennaio 2019);

- una casella di posta elettronica e un numero di cellulare

Tempi
le domande possono essere presentate dal 15 aprile al 14 giugno 2019.
Chi cambia residenza o scuola potrà presentare domanda dal 2 settembre al 31 ottobre 2019 (solo per il Buono scuola).

Requisiti e criteri

BUONO SCUOLA
È rivolto agli studenti che:

- sono residenti in Lombardia;

- sono iscritti e frequentano corsi presso le scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado (paritarie e statali) che applicano una retta di iscrizione e frequenza e che hanno sede in Lombardia o in regioni confinanti;

al termine delle lezioni rientrano quotidianamente alla propria residenza;

- non ricevono altri contributi pubblici per la stessa finalità e annualità scolastica.

Il valore del buono è determinato in relazione alla fascia ISEE e all’ordine e grado di scuola frequentata.

CONTRIBUTO PER L’ACQUISTO DI LIBRI DI TESTO, DOTAZIONI TECNOLOGICHE E STRUMENTI PER LA DIDATTICA

È rivolto agli studenti che:

sono residenti in Lombardia;

sono iscritti e frequentano corsi (sia di istruzione che di formazione professionale) presso le scuole secondarie di primo grado (classi I, II e III) e secondarie di secondo grado (classi I e II) statali e paritarie con sede in Lombardia o regioni confinanti; istituzioni formative in possesso di accreditamento regionale;

 - rientrano quotidianamente alla propria residenza;

non ricevono altri contributi pubblici per la stessa finalità e annualità scolastica.

Il valore del buono è determinato in relazione alla fascia ISEE e all’ordine e grado di scuola frequentata.

Per ulteriori informazioni e contatti verificare direttamente il sito della Regione Lombardia.