ALBO PRETORIO

albopretorio_300.jpg

Albo Pretorio e
Servizi Online


Amministrazione trasparente

trasparenza_1.jpg
 


I.U.C.

calcolo

informazioni


Sottoscrizioni Referendum

 firma_referendum.jpg

Visualizza le sottoscrizioni attive


Gestione territorio

Strumenti urbanistici disponibili on-line

Piano comunale di emergenza

 

 

 


Raccolta differenziata

 

 



Calendario 2017


Palo spento

Segnalalo così


Segnalazioni

Manutenzione 
strade,
marciapiedi,
spazi pubblici


Commissione sorveglianza discarica

Immagine1_1.jpg

INFORMAZIONI
E ATTIVITA' 


Mensa scolastica-Informazioni sul servizio e modulistica

refezione.jpgSERVIZIO MENSA SCOLASTICA

Il servizio di refezione scolastica è rivolto agli alunni delle scuole dell’infanzia e delle scuole primarie del nostro comune, e ai Centri Estivi organizzati dall’Amministrazione Comunale.

Il servizio è finalizzato ad assicurare la partecipazione all’attività scolastica per l’intera giornata ed eroga fino a circa 800 pasti al giorno agli alunni e fino a circa 50 pasti al giorno agli insegnanti.

La gestione del servizio è attualmente affidata in appalto alla ditta SerCar che per la preparazione dei pasti destinati alle scuole primarie si avvale del proprio centro cottura. I pasti distribuiti nelle scuole dell'infanzia vengono invece preparati nella cucina della scuola dell'infanzia “G.Rodari”.
PER CONSULTARE LA PAGINA DEDICATA A INZAGO clicca qui

CARATTERISTICHE DEL SERVIZIO E DEL MENU'

Una corretta alimentazione è fondamentale per il mantenimento di uno stato di salute ottimale. Il servizio, nell’ambito delle competenze dell’Ente, ha anche lo scopo di promuovere corrette abitudini alimentari nei bambini coinvolgendo, indirettamente, le rispettive famiglie.

Sono da ritenersi fondamentali quindi i seguenti punti:

  • la refezione scolastica deve costituire un'occasione per favorire corrette abitudini alimentari;
  • le famiglie devono essere informate sulle finalità della refezione scolastica e possibilmente coinvolte in un percorso di educazione alimentare che affronti il significato del menù educativo, la stagionalità della verdura e della frutta, il rapporto con il cibo (condizionamenti sociali e influenze affettive), la prevenzione dell'obesità infantile, ecc.
  • gli insegnanti devono diventare parte attiva nella refezione scolastica, anzitutto partecipando al pasto insieme ai bambini, in quanto essi vedono l'adulto come modello comportamentale da imitare e da cui apprendere le principali regole.

Il menù è elaborato sotto la supervisione di una dietista, sulla base dei Livelli di Assunzione Raccomandati di Energia e Nutrienti per la popolazione italiana e delle “Raccomandazioni per una sana alimentazione” contenute nelle “Linee Guida della Regione Lombardia per la ristorazione scolastica”. I menù (invernale ed estivo) sono articolati su 4 settimane, in modo da garantire varietà di alimenti e proposte, presupposto alla base di una sana alimentazione.

DIETE SPECIALI

I genitori degli alunni iscritti al servizio mensa scolastica possono fare richiesta di somministrazione di dieta speciale. Tale richiesta può essere effettuata consegnando all'ufficio pubblica istruzione del Comune di Inzago l'apposito modulo debitamente compilato e firmato dal richiedente.

La dieta può essere richiesta:

  • per motivi di salute: in questo caso è necessario allegare alla domanda la certificazione medica attestante la patologia o l'intolleranza che rendono necessaria la dieta speciale;
  • per motivi etico-religiosi: in questo caso è sufficiente consegnare il modulo di richiesta.

La domanda può essere effettuata in qualunque momento durante l'anno scolastico, e l'ufficio pubblica istruzione provvede tempestivamente a trasmetterla alla ditta appaltatrice del servizio mensa che – tramite la propria dietista – provvede alla stesura di una tabella dietetica idonea.

COMMISSIONE MENSA

La Commissione mensa, quale forma democratica di partecipazione dei genitori, è un organo consultivo e propositivo che, nell’interesse dell’utenza e di concerto con l’Amministrazione Comunale, persegue l’obiettivo di un continuo miglioramento del servizio reso all’utenza attraverso attività propositive e di monitoraggio.

La Commissione Mensa, presieduta dall'assessore all'istruzione e composta da rappresentanti di genitori e insegnanti, ha i seguenti compiti:

  • un ruolo di collegamento tra utenza, scuola, Amministrazione Comunale e Ditta di Ristorazione cui è affidato il servizio;
  • un ruolo di monitoraggio sull’accettabilità del pasto e sulla qualità del servizio mediante visite e sopralluoghi presso i refettori e cucine, per rilevare la gradibilità del pasto e la qualità del servizio attraverso idonei strumenti di rilevazione e valutazione, predisposti d’intesa con l’Amministrazione Comunale;
  • un ruolo consultivo per quanto riguarda la definizione e le variazioni del menu scolastico, le modalità di erogazione del servizio e il controllo del rispetto del capitolato d’appalto;
  • un ruolo propositivo e consultivo nell’ambito della promozione di azioni migliorative e di informazione in tema di educazione alimentare e promozione della salute di alunni, genitori, personale scolastico e comunità.

 



w3c valid xhtml 1.0 w3c valid css valid Wai-A